giovedì, 8 Dicembre 2022

F1 Jeddah, trionfo Hamilton e svantaggio azzerato: si deciderà tutto ad Abu Dhabi

Con la vittoria di Hamilton, il mondiale verrà deciso nell'ultima uscita stagionale ad Abu Dhabi. La Ferrari chiude settima e ottava.

Da non perdere

Oltre due ore di gara, due bandiere rosse e innumerevoli safety car. A Jeddah è andata in scena la gara più folle, incerta e palpitante dell’intera stagione.
Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno dimostrato, semmai ce ne fosse stato bisogno, che sono la massima espressione di questo sport, due fenomeni capaci di far vivere una stagione senza precedenti. Sorpassi e controsorpassi in pista e fuori, voce grossa nel paddock tra Toto Wolff e Chris Horner.
Nel circuito cittadino arabo la contesa è stata subito viva, maschia, dieci giri di illusione e poi via alla girandola di emozioni. Escono le Haas di Schumacher e Mazepin, la Williams di George Russell, l’Aston Martin di Vettel e la RedBull di Checo Perez.
La disputa ha visto Hamilton trionfare con un’ala danneggiata da una collisione con l’olandese, che ha inoltre subìto cinque secondi di penalità. Verstappen ha accusato il crollo delle gomme sul finale, chiudende a oltre sei secondi da Hamilton.
La Ferrari, sulla carta agevolata dalla quarta piazza di Leclerc, è stata risucchiata dall’inerzia della gara, concludendo settima con il monegasco e ottava con Sainz. Da segnalare la meravigliosa prestazione di Antonio Giovinazzi, alla penultima uscita con l’Alfa Romeo, che è valsa la nona posizione al pilota pugliese.

CLASSIFICA FINALE:

  1. Hamilton
  2. Verstappen
  3. Bottas
  4. Ocon
  5. Ricciardo
  6. Gasly
  7. Leclerc
  8. Sainz
  9. Giovinazzi
  10. Norris

Ultime notizie