giovedì, 20 Gennaio 2022

Murubutu, “Black Rain” ft Claver Gold e Rancore

Sarà disponibile in rotazione radiofonica da venerdì 3 dicembre BLACK RAIN, il nuovo singolo di MURUBUTU feat. CLAVER GOLD e RANCORE, prodotto da James Logan e in uscita su tutte le piattaforme digitali per Glory Hole Records.

Da non perdere

Sarà disponibile in rotazione radiofonica da venerdì 3 dicembre BLACK RAIN, il nuovo singolo di MURUBUTU feat. CLAVER GOLD e RANCORE, prodotto da James Logan e in uscita su tutte le piattaforme digitali per Glory Hole Records.
BLACK RAIN segna il ritorno dell’artista emiliano dopo l’esperienza del concept album “Infernvm” (marzo 2020) insieme proprio a Claver Gold, dal quale è nato anche un libro illustrato, “Dante e tempo di rap”. Oltre a Claver Gold, in BLACK RAIN si unisce a MURUBUTU anche Rancore, che aveva già collaborato con lui in “Scirocco”, contenuto in “L’uomo che viaggiava nel vento e altri racconti di brezze e correnti” (2016). 
Il nuovo brano conferma la vocazione di MURUBUTU allo storytelling, in un ormai consolidato sodalizio tra rap e narrativa. BLACK RAIN è infatti il racconto cupo e distopico della resistenza di un gruppo di ribelli, in una città controllata dai potenti attraverso una pioggia nera e incessante. 
Così lo raccontano i tre artisti: 
La città della pioggia è una metropoli immensa, abitata da milioni di abitanti, divisa in senso verticale: i signori della città vivono al di sopra della coltre velenosa di nubi, arroccati sulle loro torri. Nella parte inferiore il popolo lotta per la sopravvivenza, oppresso dai continui temporali di pioggia nera. Una dittatura pluviale che mantiene il controllo sulla città bassa inibendo i pensieri, erigendosi a culto, scaricando terribili nubifragi sui focolai ribelli. 
Murubutu
In un futuro dispotico, dove una pioggia nera ricopre il mondo intero, si combatte una lotta tra bene e male. Gli abitanti delle città sono costretti alla fuga, nascondendosi nelle campagne circostanti. Nuvole e fango, acqua e paura. L’individuo sarà costretto a trasformarsi ed evolversi in base alle circostanze. “Come ti poni dinanzi ai buoni è un po’ come diventi”
Claver Gold
La dittatura pluviale controlla la metropoli attraverso microcamere nascoste nelle gocce di pioggia. Tecnologie e droni nel cielo programmano e creano miracoli, mentre nuovi culti nascono nell’inconsapevolezza degli abitanti. In questo scenario un piccolo nucleo di individui, invisibili ai signori della città, sta programmando un’imminente insurrezione sognando di liberare la metropoli dalla ‘Black Rain’.
Rancore

Ultime notizie