sabato, 22 Gennaio 2022

Covid, Ecdc: sono 44 i casi di variante Omicron in Ue

Da non perdere

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), ha rilevato fino ad ora 44 casi della variante ‘Omicron’ finora registrati nell’Unione europea e sono in corso ulteriori accertamenti su altri contagi sospetti. La responsabile dell’Ecdc, Andrea Ammon, ha reso noto che tutti i casi mostrano sintomi di malattia non gravi o, addirittura, sono asintomatici. La maggior parte dei pazienti contagiati ha fatto viaggi in Paesi africani o ha preso voli in coincidenza in altre destinazioni tra l’Africa e l’Europa. Per ora non ci sono stati episodi gravi o decessi. Al di fuori dell’Ue ci sono solo nove casi, distribuiti tra Australia, Botswana, Canada, Hong Kong, Israele, Giappone, Svizzera e Regno Unito, oltre che ovviamente in Sudafrica, dove la variante ha avuto origine.

Ultime notizie