giovedì, 9 Dicembre 2021

Stermina la famiglia poi si suicida. Morti compagna, suocera e i due figli

L'uomo ha ucciso la sua ex compagna, i due figli di 2 e 5 anni e la suocera. Salva una bambina di 11 anni, figlia della donna avuta da una precedente relazione. Era a scuola al momento della tragedia.

Da non perdere

Nabil Dhahri era stato lasciato dalla moglie e ha deciso di vendicarsi compiendo una strage, uccidendo l’ex compagna, la suocera e i due figli di 2 e 5 anni. Poi si è suicidato con una coltellata al cuore. Il fatto è accaduto ieri ieri pomeriggio a Sassuolo. Nell’appartamento a vicino al centro, dove viveva Elisa Mulas, ex compagna di Babil, casalinga quarantaquattrenne di origini sarde.

La donna vi si era trasferita da un paio di settimane insieme ai i tre figli. Solo la terza figlia si è salvata, avuta da una precedente relazione, perché in quel momento, si trovava a scuola. Proprio dalla bambina è partito l’allarme: “Non sono venuti a prendermi, ho provato a chiamare ma non risponde nessuno”. Lo zio, quindi, si è recato immediatamente in casa insieme alla polizia e hanno scoperto la tragedia. “Un orrore, erano tutti fra il piccolo corridoio e la camera da letto, li ha colpiti più volte… non hanno avuto scampo perché la casa è piccola e naturalmente c’è un solo ingresso”, racconta uno degli inquirenti.

Elisa viveva co i suoi figlia a casa della madre, che li aveva accolti dopo l’ultima lite con il compagno Nabil Dhahri, tunisino di 38 anni. “Nell’ultimo periodo il loro rapporto era diventato molto conflittuale, tanto che mia sorella aveva deciso di andarsene di casa, ma non andavano d’accordo da tempo”, ha detto il fratello di Elisa. Era stata già minacciata di morte. Infatti, in un audio che aveva fatto ascoltare ad un’amica, lui dice che l’avrebbe uccisa se non gli avesse fatto vedere i figli. “Ma lei gli permetteva le viste senza problemi… mi ha detto che dopo questa minaccia era andata al commissariato”, racconta l’amica Patrizia.

Sul caso indagano il pm Giuseppe Amara, il capo della Mobile Mario Paternoster, la polizia Scientifica e anche i carabinieri.

Ultime notizie