martedì, 30 Novembre 2021

Milano, narcotizza una coppia di clienti e abusa della donna: in manette agente immobiliare

L'uomo ha stordito la coppia prima di stuprare la donna, senza preoccuparsi della presenza della figlia di pochi mesi delle vittime. Nel 2008 era stato accusato di violenza sessuale.

Da non perdere

Un agente immobiliare di 48 anni è stato arrestato nel milanese per i reati di violenza sessuale aggravata, sequestro di persona e lesioni personali aggravate. L’uomo avrebbe narcotizzato una giovane coppia e abusato della donna, nonostante all’appuntamento i due clienti avessero portato anche la figlia di pochi mesi.

Secondo il racconto dei due giovani, che hanno denunciato l’accaduto ai Carabinieri di Corsico il 4 ottobre, nelle 48 ore precedenti, durante un colloquio con l’agente immobiliare per la compravendita di un box, avrebbero accusato un malore con un forte stato di alterazione psico-fisica dopo aver consumato un drink. Nel corso dell’appuntamento, il 48enne sarebbe infatti riuscito a sciogliere nel bicchiere delle vittime una dose massiccia di benzodiazepine. Una volta storditi i due clienti, l’accusato avrebbe poi stuprato la donna.

La perquisizione eseguita dopo qualche giorno presso l’abitazione dell’agente immobilitare, ha permesso di rinvenire tracce di Lormetazepam, l’ansiolitico con il quale la coppia era stata narcotizzata. Le indagini del Nucleo Investigativo di Milano hanno consentito di verificare che quel giorno l’accusato aveva somministrato alla coppia una dose del medicinale talmente elevata da provocare un avvelenamento.

Il 48enne era già stato condannato nel 2008 per il reato di violenza sessuale, commesso nella provincia di Monza e Brianza seguendo lo modus operandi. I Carabinieri adesso stanno procedendo con ulteriori accertamenti per identificare altre donne che potrebbero esser state in passato vittime dell’agente immobiliare. Per questo motivo l’Arma invita tutte le clienti che, in seguito ad un appuntamento con l’uomo, abbiano accusato perdita di coscienza a contattare immediatamente i Carabinieri della Compagnia di Corsico.

 

Ultime notizie