lunedì, 6 Dicembre 2021

Rinvenuto nel fiume Tevere il corpo senza vita di Alessio Zangrilli, l’ex pugile scomparso lo scorso 10 ottobre

Il corpo senza vita di Alessio Zangrilli, l'ex pugile 35enne scomparso a Roma lo scorso 10 ottobre, è stato rinvenuto questa mattina nel fiume Tevere.

Da non perdere

Verso le ore 08:00 di questa mattina, una persona di passaggio sul Ponte Milvio di Roma ha segnalato la presenza di un cadavere che galleggiava nel fiume Tevere. Sul posto sono giunti i Carabinieri e i Vigili del Fuoco che, con l’ausilio dei sommozzatori, hanno recuperato il corpo senza vita dall’acqua all’altezza del Ponte Duca d’Aosta, non distante dallo Stadio Olimpico. Sono partite subito le indagini della Polizia per risalire all’identità della persona deceduta, rinvenuta priva di documenti, oltre che per accertare le cause del decesso.

Nelle ore seguenti, si è potuto appurare che si tratta di Alessio Zangrilli, ex pugile di 35 anni scomparso lo scorso 10 ottobre dal suo appartamento della zona San Basilio. La madre della vittima si era rivolta al programma di Rai 3 Chi l’ha visto? per riuscire a ritrovare il proprio figlio. Purtroppo, quest’oggi è arrivata la tragica notizia del ritrovamento del suo cadavere in avanzato stato di decomposizione nel fiume della Capitale, il che fa presumere che il corpo, trovato per altro senza alcun segno di violenza, si trovasse a galla nelle acque del Tevere da almeno due settimane.

Ultime notizie