sabato, 27 Novembre 2021

Accusata di aver ucciso due pazienti in corsia: assolta l’ex infermiera Daniela Poggiali

La Corte d'assise d'Appello l'ha assolta per due volte e ha ordinato la sua immediata scarcerazione perché il fatto non sussiste.

Da non perdere

Accusata di omicidio di due pazienti in corsia all’ospedale di Lugo, a Ravenna, l’ex infermiera Daniela Poggiali è stata assolta per due volte dalla Corte di Assise d’Appello di Bologna perché il fatto non sussiste.

I casi riguardavano la morte di Rosa Calderoni, 78enne deceduta l’8 aprile del 2014, per la quale l’ex infermiera avrebbe dovuto scontare l’ergastolo, e la morte del 94enne Massimo Montanari deceduto il 12 marzo 2014 per la quale le era stata comminata una condanna di 30 anni in primo grado.

La Corte d’assise d’Appello ha ordinato anche l’immediata scarcerazione di Daniela Poggiali che ora dovrà recarsi a Forlì dove era in custodia cautelare, prendere i suoi effetti personali e tornare alla libertà. Per lei si trattava del sesto processo, il terzo in Corte d’Appello.

Ultime notizie