martedì, 19 Ottobre 2021

NBA, Kyrie Irving rifiuta di vaccinarsi: i Brooklyn Nets lo mettono fuori squadra

I Brooklyn Nets hanno messo fuori rosa Irving fino a quando non si vaccinerà. La decisione è stata comunicata con una nota sul sito ufficiale.

Da non perdere

Sean Marks, General Manager dei Brooklyn Nets, ha comunicato attraverso una nota sul sito ufficiale della squadra che Kyrie Irving è fuori squadra: “Vista l’evoluzione della situazione e dopo aver ragionato e deliberato su di essa, abbiamo deciso che Kyrie Irving non giocherà e non si allenerà con la squadra fino a quando non sarà in grado di prenderne completamente parte. Kyrie ha compiuto una scelta personale e noi rispettiamo il diritto individuale di prendere una tale decisione”

“Al momento questa sua scelta però restringe la sua possibilità di essere parte a tempo pieno del gruppo e noi non permetteremo che nessuno dei componenti della squadra lo sia soltanto in maniera part-time. È un imperativo della nostra organizzazione quello di costruire chimica tra i giocatori e restare fedeli ai nostri valori di condivisione e sacrificio. I nostri obiettivi per la stagione non sono cambiati e siamo consapevoli che per raggiungerli tutti i membri della nostra organizzazione devono spingere e andare nella stessa direzione”.

La presa di posizione nei confronti di Irving risulta essere una scelta obbligata da parte della franchigia newyorkese. La città di New York essendo sottoposta a vincoli sanitari più rigidi, vieta l’accesso nei palazzetti, così come in altri luoghi al chiuso aperti al pubblico, se si è sprovvisti di vaccino.

Ultime notizie