sabato, 23 Ottobre 2021

Oggi ultima giornata del MEI “Anno Zero per la Ripartenza”, si chiude stasera con il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Il MEI 2021 – Meeting delle Etichette Indipendenti, giunto alla sua ventiseiesima edizione ideata e coordinata da Giordano Sangiorgi, si riconferma la più importante rassegna della musica indipendente italiana. 

Da non perdere

Il MEI 2021 – Meeting delle Etichette Indipendenti, giunto alla sua ventiseiesima edizione ideata e coordinata da Giordano Sangiorgi, si riconferma la più importante rassegna della musica indipendente italiana. Per tre giorni il la città di Faenza è stata teatro di concerti, forum, convegni, fiere e mostre nelle principali piazze, teatri e palazzi e palchi faentini. L’edizione di quest’anno è dedicata a RINO GAETANO, a 40 anni dalla sua scomparsa

Continua questa edizione straordinaria del MEI, con soldout in tutte le piazze, una numerosissima folla davanti al palco giovani ricco di artisti emergenti da tutt’Italia. Un’ edizione straordinaria e unica carica di entusiasmo che non è stata fermata dalla pioggia, dal Covid e dalle ristrette norme anti Covid. La musica indipendente ed emergente ha mostrato ancora una volta di poter  superare le barriere di una città di provincia e renderla capitale della musica.

Ieri FRANCESCO BIANCONI è stato premiato con il Premio Miglior Esordio per l’album Forever, JAMILA ha vinto Premio dei Premi in Piazza Nenni. BAULI IN PIAZZA è stato premiato da Giordano Sangiorgi per l’impegno a favore del settore musicale, mentre lo sciopero del silenzio della musica è stato applaudito da tutto il pubblico in Piazza del Popolo, con gli interventi di Sergio Cerruti Presidene di Afi e Silvia Comand di Bauli in Piazza, Claudia Barcellona di AudioCoop.

Oggi si riparte con nuovi appuntamenti: si concludono le tre giornate del MEI con il concerto di GIOVANNI LINDO FERRETTI alle ore 18:00 al Teatro Masini che ritirera’ il Premio alla Carriera, come uno dei guru, pionieri, pilastri e tutt’ora ispiratori della scena musicale indipendente italiana.
Nel corso della giornata finale I SOL 33 vincono il Premio RiarrangiaRiz con il brano La Piovra, Iosonouncane ritira il Premio MEI per il Miglior Disco dell’Anno, INNOCENTE vince il Premio Mei Miglior Artista di “Sulle strade della Musica”, programma musicale indipendente di Rai Isoradio

Alla Galleria della Molinella e Al Palazzo delle Esposizioni continuano le presentazioni di progetti musicali ed editoriali!

Partenza con le presentazioni e le premiazioni alla Galleria della Molinella dalle ore 10:00: conferito il premio MIGLIOR LIBRO MUSICALE DELL’ANNO a Dario Grande per la pubblicazione “Dall’Indie all’Hit-Pop” e premiazione MIGLIOR CASA EDITRICE Indipendente a PEOPLE di Pippo Civatti.
I Korishanti presentano il videoclip Il Sogno di Greta con un saluto di Luciana Litizzetto. Il produttore Gianluca Lopresti presenta il corso di produzione per Indie Alternative. Nicola Bavero di Emic-Entertainment presenta “Elastico Records” con Marzia Stano, la prima Etichetta Discografica LGBTQ+.       
Ci sarà anche alle 14:30 “LA BUONA NOVELLA DI FABRIZIO DE ANDRÈ – nel riadattamento in siciliano di Francesco Giunta”.
 Esposizione per voci femminili, pianoforte e percussioni. “A na vistina di casa un ciuriddu cuseru” – Con la complicità affettuosa della Fondazione Fabrizio De Andrè. Interverranno: Francesco Giunta, Edoardo De Angelis, Maria Cristina di Giuseppe (regia e adattamento teatrale del testo). Renato Marengo e Fausta Vetere presentano il libro “Napule’s Power” e Lino Vairetti e Deborah Farina presentano un estratto del film “Osannaples”. Daniele Biacchessi presenta e proietta il film “Il sogno e la ragioneDa Harlem a Black Lives Matter”. Michele Minisci presenta il libro “Castrocaro-Sanremo solo andata” insieme ad alcuni storici vincitori del Festival Voci Nuove di Castrocaro Terme.

Dalle ore 10:00 al Palazzo delle Esposizioni Kate Creative Studio presenterà il libro di Daniele Pulita Chiunque non esisteLuca D’Ambrosio che presenterà il suo libro Musica Migrante, si terrà la presentazione casa discografica IMA Italiana Musica Artigiana di Gianluca FiorentiniDoriana Tozzi di I Think Magazine presenta il libro B-Side, l’altro lato delle canzoni. Segue la presentazione di Loxos etichetta discografica faentina e la presentazione della piattaforma NFT Future Treasury. Luca Berlati mostra l’anteprima per il MEI della nuova figurina solidale Fumetto Card #13. Firma copie della figurina e della graphic Novel “Qua Tutto a Posto” (Shockdown Edizioni), novità 2021, Showcase di Nico LattanziFrancesco Camin. Presentazione del progetto Red Pill Zone con Claudio Bonavida, Craw, Sorianna, La Musica di Seb e Alex Allyfy.

Tornano le migliori proposte emergenti del panorama italiano dalle ore 14:00 alle ore 22:00 al Palco Giovani in Piazza della Libertà, di fronte al Duomo di Faenza. Dalle ore 15:00 al Ridotto Teatro Masini l’esibizione di Federico Calcagno & The Dolphinaus vincitore della prima edizione del MEI Supestage Jazz e concerto del pianista Maurizio Mastrini – In collaborazione con la Scuola di Musica G. Sarti. Dalle 16:00 in Piazza del Popolo, Palco Centrale lesibizione della Banda Musicale Associazione Musicale N. Gabrielli della Città di Tolentino, anticipata da ALVIO FOCACCIA, a cura del Tavolo Permanente Nazionale delle Bande Musicali e il concerto di Fiati “Giuseppe Verdi” dell’Associazione Musicale “Nazareno Gabrielli” della Città di Tolentino, a cura dei “Tavolo Permanente delle Federazioni Bandistiche Italiane”.

Dalle ore 9:00 aSalone del Consiglio Comunale del Comune di Faenza prosegue il Forum del Giornalismo musicale, diretto da Enrico Deregibus con numerosi interventi suilla situazione musicale di oggi nel rapporto con il giornalismo musicale. L’incontro e’ accreditato dall’Ordine dei Giornalisti.

Fin dalla prima storica edizione, il MEI,  la manifestazione, fondata e diretta da Giordano Sangiorgi, è stata la piattaforma di lancio della nuova scena indipendente italiana con artisti che sono diventati pilastri della musica in Italia (tra gli altri DiodatoAfterhours, Bluvertigo, Marlene Kuntz, CSI, Pitura Freska, Baustelle, Caparezza, Negramaro, Brunori Sas, Perturbazione, Marta sui Tubi, Offlaga Disco Pax, e tantissimi altri ) e ha premiato emergenti oggi considerati punte di diamante della nuova scena artistica del nostro Paese (come Ermal Meta, Fulminacci, Lo Stato Sociale, Ghali, I Cani, Canova, Calcutta, Zibba, Mirkoeilcane, Le Luci della Centrale Elettrica, Motta, Colapesce, Cosmo e tanti altri). Tanti sono stati anche gli artisti che hanno mosso i loro primi passi proprio al MEI, come ad esempio Daniele Silvestri che nel 1997 allestì un suo stand espositivo e più recentemente i Maneskin, che al MEI di Faenza hanno realizzato una delle loro primissime e uniche esibizioni in un festival indipendente fuori da Roma. Durante i suoi 26 anni di attività il MEI, con le sue edizioni ufficiali insieme alle tante edizioni speciali (a Bari, Roma e in altre città), ha registrato un totale di 1 milione di presenze, la partecipazione di 10mila artisti e band dal vivo, 5mila realtà musicali coinvolte in expo e convegni e 1000 giornalisti (più di 100 dal resto d’Europa) che hanno parlato del MEI contribuendo a renderla la più importante vetrina della nuova e nuovissima musica italiana. Anche quest’anno il MEI trasformerà Faenza per tre giorni in una vera e propria città della musica con concerti, presentazioni musicali e letterarie, convegni e mostre, affiancati da una parte espositiva rivolta agli operatori della filiera musicale con l’obiettivo di sostenere la crescita e la diffusione di una cultura musicale indie ed emergente. Verranno premiate le migliori realtà indie italiane grazie al circuito di AudioCoop, che rappresenta circa 200 piccole etichette discografiche indipendenti italiane, e saranno presenti, unico caso in Italia, i vincitori di oltre 100 festival e contest per emergenti provenienti da tutta la penisola e selezionati da AudioCoop, coordinamento etichette indipendenti, dalla Rete dei Festival, dal circuito di AIA – Artisti Italiani Associati, insieme a La Squadra per la Musica, il programma in oltre 150 radio Classic Rock on Air,  mentre main sponsor saranno Comune di Faenza, Regione Emilia-Romagna, La Bcc Ravennate Forlivese e Imolese, e l’AFI, l’Associazione Fonografici Italiani.

Ultime notizie