domenica, 17 Ottobre 2021

Crede che la fidanzata lo tradisca su Facebook e spara al padre della ragazza: arrestato 18enne

Un ragazzo di 18 anni ha sparato il padre della propria fidanzata insinuando che quest'ultima lo tradisse utilizzando un account fake su Facebook.

Da non perdere

La notte del 20 agosto scorso, un uomo di 40 anni è arrivato al pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi Centro di Catania con una ferita di arma da fuoco alla gamba sinistra e un foro di proiettile sia in entrata che in uscita. Gli agenti hanno avviato immediatamente le indagini e l’uomo ha raccontato loro di aver avuto una discussione dovuta ad un tamponamento fra scooter, scaturita in peggio quando il conducente dell’altro mezzo gli ha sparato ad una gamba per poi fuggire via.

Gli accertamenti dei militari hanno però permesso di scoprire come davvero si sono svolti i fatti: il quarantenne sarebbe infatti stato ferito dal fidanzato di sua figlia per motivi sentimentali e di gelosia. Il ragazzo, di soli 18 anni, Mikael Kevin Cambria, insinuava che la sua fidanzata avesse creato un profilo fake su Facebook per poter chattare con altri ragazzi del quartiere San Cristoforo di Catania. Così il giovane avrebbe chiesto un incontro con suo padre per chiarire la situazione, terminato con un colpo d’arma da fuoco sparato alla gamba dell’uomo. Il ragazzo è stato arrestato per lesioni personali aggravate e porto illegale di armi e munizioni ed è stato condotto in carcere.

Ultime notizie