mercoledì, 20 Ottobre 2021

Operazione “del cappero”: sequestrate 13 tonnellate non tracciabili

Prodotto a marchio Dop è finito nel mirino della Finanza. Sequestrate 13 tonnellate, i commercianti non sono riusciti a fornire documenti di tracciabilità per la provenienza.

Da non perdere

I Carabinieri del Nas di Catania a seguito di controlli compiuti nelle Eolie hanno sequestrato 13 tonnellate di capperi privi di tracciabilità. I controlli sono stati effettuati in un’industria di conserve alimentari di Lipari e in un’altra sede alimentare. I Carabinieri cercavano di individuare eventuali frodi agroalimentari di prodotti tutelati a marchio Dop, proprio come il cappero delle Isole Eolie. Il cappero, infatti, appartiene a questo tipo di alimenti, tutelati dalla Denominazione di Origine Protetta. I commercianti sono stati segnalati alle autorità competenti. Una volta arrivati i controlli, non sono riusciti a spiegare e a verificare la provenienza di fusti privi delle prescritte indicazioni commerciali, alcuni provenienti da Siria, Tunisia e Marocco.

Ultime notizie