lunedì, 18 Ottobre 2021

Condominio nega installazione dell’elevatore, anziano disabile non esce da 15 anni: J-Ax paga le spese legali

Un anziano 83enne di Bologna affetto da una grave disabilità motoria non esce di casa da 15 anni perché il condominio nega l'installazione dell'elevatore.

Da non perdere

Sta facendo il giro del web la storia di Emo Gruppioni, un anziano 83enne di Bologna affetto da una grave disabilità motoria che non esce di casa da 15 anni perché nel suo palazzo non c’è un ascensore e l’assemblea condominiale non ha dato il permesso di installarlo neanche con il superbonus 100%, che permetterebbe di farlo gratuitamente. La vicenda non ha lasciato indifferente J-Ax che, in uno dei suoi video di denuncia postati sui social si è detto contrariato: “Emo può uscire di casa solo con un’ambulanza e non può andare al cimitero a portare i fiori alle due sorelle morte nell’anno della pandemia. Ne parlo qui per due motivi: uno, perché spero che facendo così le autorità locali facciano qualcosa e due, perché voglio offrire alla famiglia di Emo, l’assistenza legale. Faccio io. Per ridare a quest’uomo una vita dignitosa“, ha dichiarato il rapper milanese. Emo e la sua famiglia sono rimasti entusiasti e ringrazieranno J-Ax con un video in attesa di importanti novità sulla vicenda che potrebbero arrivare nei prossimi giorni.

Ultime notizie