martedì, 19 Ottobre 2021

Accoltella la compagna e tenta il suicidio bevendo varichina: 23enne in manette. Lei è gravissima

La ragazza è stata trasportata d'urgenza in ospedale e le sue condizioni restano critiche. Non si conoscono i motivi che hanno portato al folle gesto.

Da non perdere

La tragedia è avvenuta nella serata di venerdì a Caluso, Comune nell’area della Città Metropolitana di Torino. Un cittadino nigeriano di 23 anni è stato arrestato per aver accoltellato la compagna dopo un litigio e aver tentato il suicidio ingerendo varichina. Il giovane è residente a Barcellona Pozzo di Gotto, in Sicilia, ed era arrivato qualche giorno fa in Piemonte. Alle 21:30 i vicini hanno sentito gridare la ragazza, 21enne anche lei cittadina nigeriana, e hanno chiamato il 112, ma quando i Carabinieri sono intervenuti hanno trovato lei in una pozza di sangue e lui intento a scrivere una lettera con le motivazioni del gesto. La ragazza è stata trasportata d’urgenza in ospedale e le sue condizioni restano critiche. Non si conoscono i motivi che hanno spinto il 23enne a compiere il gesto ma, secondo una prima ricostruzione, potrebbe trattarsi di gelosia.

 

Ultime notizie