giovedì, 24 Giugno 2021

Sri Lanka, esplosione su portacontainer: sversate in mare sostanze chimiche

Una nave portacontainer a largo di Colombo, Sri Lanka, è stata devastata da un incendio. Un'esplosione a bordo ha costretto l'equipaggio ad abbandonare la nave.

Da non perdere

Sulle coste dello Sri Lanka, una nave portacontainer, in fiamme da sei giorni, è stata evacuata a seguito di un’esplosione a bordo.

La marina ha riferito che la nave portacontainer ‘MV X-Press Pearl‘ era ancorata a circa 9,5 miglia da Colombo ed era in attesa di entrare nel porto quando è scoppiato l’incendio. I venti forti hanno alimentato le fiamme. La nave trasportava 1.486 container, comprese 25 tonnellate di acido nitrico e altri prodotti chimici, probabilmente la causa dell’incendio. L’equipaggio composto da 25 membri comprende cittadini filippini, cinesi, indiani e russi ed è stato evacuato. Due marinai risultano feriti.

L’India ha inviato navi per aiutare a spegnere la fiamme, attualmente diversi rimorchiatori stanno combattendo il fuoco, aiutati da una nave della marina dello Sri Lanka.

Alcuni container sono caduti in mare, provocando uno sversamento di sostanze chimiche, le foto aeree rilasciate dalle autorità dello Sri Lanka mostrano  la nave inghiottita dalle fiamme e dal fumo denso.

Ultime notizie