lunedì, 21 Giugno 2021

Berlusconi, l’ex Premier è gravemente malato ma in aula chiedono che il processo Ruby ter vada avanti

Richiesta la separazione temporanea per Berlusconi, nel processo Ruby ter, a causa delle gravi condizioni di salute dell'ex Premier.

Da non perdere

La procuratrice aggiunta di Milano, Tiziana Siciliano, durante l’intervento in aula dove è in corso il processo Ruby ter, commenta la richiesta della difesa dell’ex premier di un ulteriore rinvio a causa delle precarie condizioni di salute di Berlusconi:

Io credo che Berlusconi stia male per davvero leggendo i certificati medici prodotti nel processo e anche prodotti da diversi consulenti in altri processi come Siena, non ho il minimo dubbio che situazione sia di particolare gravità.”

Nonostante la comprensione dimostrata, secondo Siciliano e il PM Luca Gaglio, il processo deve comunque andare avanti per gli altri 28 imputati: “che hanno diritto a un processo in tempi ragionevoli, perché questo sta durando da tantissimo“. Per questo motivo la proposta di stralciare temporaneamente la posizione del leader di FI.

A questa dichiarazione si è associata quella del legale Federico Cecconi, il quale sostiene che Berlusconi necessiti di un periodo di riposo assoluto che attualmente sta trascorrendo ad Arcore, ora adibita a struttura ospedaliera. Un riposo assoluto che come affermato sempre dal legale: “Il quadro clinico in pratica non è mutato e già un paio di settimane fa nelle consulenze mediche si segnalava la necessità di un periodo di riposo e cure di 60 o 90 giorni. Non credo possa risolvere in sette, quindici giorni“.

I giudici devono ora decidere sulla richiesta della Procura.

Ultime notizie