mercoledì, 23 Giugno 2021

“La bici allarga gli orizzonti” anche se elettrica. Moser torna in sella per il “Giro-E 2021”

Francesco Moser, ex ciclista su strada, torna in sella e in gara al Giro d'Italia. Ma questa volta, con un" aiuto in più".

Da non perdere

Non solo il Giro d’Italia dei professionisti, ma anche quella a pedalata assistita. La bici elettrica “è una grande invenzione, perché anche senza allenamento ti diverti, puoi andare con gli amici o seguirli dove non potresti”. A dichiararlo, niente di meno che Francesco Moser, ex ciclista su strada, alla vigilia dei 70 anni. Moser torna ad indossare nuovamente la tutina, stavolta con i colori della Mediolanum, per prendere parte allo stesso percorso della Corsa Rosa, ma con un “aiuto in più”.

Professionisti e amatori insieme per 88km, a contemplare lo stesso traguardo, uniti dalla stessa passione che “allarga gli orizzonti”, come dichiara il direttore dell’Enit, l’Agenzia Nazionale del Turismo, Giovanni Bastianelli.

Moser racconta: “Non finisco di ripeterlo: questo tipo di bicicletta è una grande invenzione e permette a tutti di andare in giro. C’è gente che mi vede e mi dice “mi hai deluso””.

Pedalata assistita sì, ma non mancano le difficoltà. Bisogna fare attenzione perché “con una bici elettrica chi non è allenato può fare anche delle notevoli salite, ma come con le altre bici deve stare attento alle discese perché tanta gente che non è mai andata in bici va su. Poi in discesa, col peso, vai anche a 60-70 all’ora, e quello bisogna saperlo fare altrimenti vai contro un muro o per terra e insomma, non è piacevole”. E poi non bisogna cadere perché“l’asfalto è duro per tutti” commenta sempre l’ex campione.

Il ciclismo, sia esso canonico o elettrico, è uno delle poche competizioni che riesce ad unire non solo la passione per lo sport, ma anche quella per il turismo e la bellezza di borghi e città.

Sempre l’Enit dichiara: “Cresce l’attrattività del turismo sportivo italiano sui mercati esteri e in tempi pre Covid segnava un +19,7% pari a 4 milioni di pernottamenti e un + 9,4% equivalenti a 484 milioni di euro di spesa”

Ultime notizie