martedì, 11 Maggio 2021

Napoli, falsi permessi di soggiorno: 3 arresti 8 nei guai per immigrazione clandestina

Il gruppo produceva documenti falsi anche a migranti provenienti da aree di crisi a rischio terroristico.

Da non perdere

A Napoli, i Carabinieri del Ros e del Comando provinciale hanno sgominato un’associazione a delinquere che, dietro compenso, produceva documenti falsi per permessi di soggiorno.

La banda, composta da italiani, afgani e pakistani, favoriva quindi l’ingresso irregolare in Italia – e nell’area Schengen – di immigrati clandestini. Nello specifico, di cittadini pachistani, indiani, tunisini, marocchini, afghani, ucraini e russi, in alcuni casi provenienti anche da aree di crisi a rischio terroristico.

Il Gip di Napoli ha emesso una misura cautelare in carcere, due ai domiciliari, 11 obblighi di dimora, 8 delle quali per cittadini pakistani di cui 5 attualmente irregolari sul territorio italiano, e altre 3 per i cittadini italiani che avevano il compito di produrre documentazione lavorativa falsa.

I componenti del gruppo sono indagati a vario titolo dei reati di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, corruzione, falso ideologico e materiale.

Ultim'ora