lunedì, 15 Aprile 2024

Pesaro 2024, “Capitale Italiana della Cultura”: il Sindaco Ricci punta alla valorizzazione del territorio

Pesaro ha inaugurato con una cerimonia maestosa l'anno straordinario che la vedrà protagonista come Capitale Italiana della Cultura nel 2024.

Da non perdere

Pesaro ha inaugurato con una cerimonia maestosa l’anno straordinario che la vedrà protagonista come Capitale Italiana della Cultura nel 2024. Matteo Ricci, Sindaco di Pesaro, ha presentato il programma incentrato sul tema “La Natura della cultura”, sottolineando la necessità di affrontare sfide culturali e ambientali, concentrandosi sul salvataggio del pianeta dal cambiamento climatico.

La cerimonia di apertura, tenutasi presso il palazzetto dello sport della città marchigiana, ha visto la partecipazione di oltre 8mila persone, con la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e di rappresentanti istituzionali. Ricci ha espresso gratitudine a Intesa San Paolo, principale sostenitore del progetto, affermando che senza il loro contributo non sarebbe stata possibile questa avventura culturale.

Il programma si articola in 45 progetti distribuiti su cinque linee tematiche. Daniele Vimini, Vice Sindaco e Assessore alla Bellezza, ha evidenziato che i 50 comuni della provincia parteciperanno attivamente, ciascuno diventando co-capitale insieme a Pesaro per una settimana di eventi. Questa iniziativa intende promuovere la conoscenza delle bellezze e della creatività presenti nell’intera provincia.

Le Marche saranno coinvolte a sostegno di Pesaro come Capitale Italiana della Cultura, offrendo un’opportunità unica per far conoscere il patrimonio culturale, paesaggistico e artistico della regione. Francesco Acquaroli, Presidente della Regione Marche, ha sottolineato l’importanza di questa opportunità per promuovere il territorio a livello nazionale e internazionale, favorendo la crescita del turismo.

Alessandra Florio, Direttrice Regionale Emilia-Romagna e Marche di Intesa Sanpaolo, ha enfatizzato l’impegno della banca nel preservare il patrimonio culturale e sostenere l’arte attraverso la partecipazione come main partner a Pesaro 2024. Florio ha dichiarato che questo sostegno rientra nell’identità del gruppo, il quale desidera essere parte integrante del territorio, contribuendo alla valorizzazione dell’arte e della cultura e sostenendo l’economia reale.

Pesaro si presenta come una città magnifica e generosa, pronta a offrire un’esperienza unica grazie a un programma culturale ricco e variegato che si propone di coinvolgere e valorizzare il territorio nella sua interezza.

Ultime notizie