giovedì, 8 Dicembre 2022

HOMELESS FEST, la XVI edizione del concorso musicale giunge alle finali del 26 e 27 novembre al Teatro Don Bosco di Macerata

L’Associazione Homeless nasce nel 2005 dal volere di alcuni musicisti maceratesi che, trovandosi in prima persona nella condizione di non trovare spazi e modi per potersi esprimere in pubblico, decidono di unire le forze per valorizzare il substrato musicale presente nel territorio. 

Da non perdere

Le finali giungono a conclusione di un appassionante percorso ad eliminazione in tre tappe svoltosi tra ottobre e novembre, che ha dato la possibilità a tutti gli artisti in gara di esibirsi dal vivo sui palchi allestiti dall’Associazione in alcuni dei teatri più suggestivi della Regione Marche, rispettivamente al cineteatro “C. Ferri” di Montecassiano, al Teatro “Apollo” di Mogliano e al Teatro “Delle Logge” di Montecosaro.

Domenica 27 novembre al Teatro “Don Bosco” di Macerata sarà proclamato il vincitore dell’edizione 2022 del contest al cospetto di una giuria di qualità di rilevanza nazionale. Si contenderanno il titolo cinque degli otto semi-finalisti in gara sabato: EsseforteFerrettiMaison DieuNovaFredd0Paolo FiorettiThe Blitzer e The Cave. Graditi ospiti della serata saranno le band The Rootworkers e Smitch in blu ray, prima e seconda classificata della passata edizione. Nell’occasione, lo sponsor Distilleria Varnelli allestirà un punto di degustazione del suoi prodotti all’interno della struttura per entrambe le serate

L’Associazione Homeless nasce nel 2005 dal volere di alcuni musicisti maceratesi che, trovandosi in prima persona nella condizione di non trovare spazi e modi per potersi esprimere in pubblico, decidono di unire le forze per valorizzare il substrato musicale presente nel territorio.

Fin dalla sua fondazione Homeless si adopera per trovare spazi e modalità per consentire alle band di esibirsi. Ed è così che nel 2006 prende il via l’Homeless Rock Fest, dal 2020 semplicemente Homeless Fest: rock che rimane come attitudine ma non come limite – mai c’è stato – nei generi musicali che prendono parte al contest.

Da anni il festival vede la collaborazione di importanti giornalisti del panorama indipendente nazionale (primo fra tutti Gianluca Polverari di Radio Città Aperta e Radio Live Rai), produttori musicali (Manuele Marani, Giacomo Fiorenza, Andrea Marmorini), etichette indipendenti (La Tempesta Dischi, Woodworm Label, La Famosa Etichetta Trovarobato, 42 Records, Dischi Soviet Studio, Dischi Sotterranei) e alcuni importanti artisti come Fabio Rondanini, Adriano Viterbini, Gionata Mirai, Stefano Pilia, Max Collini, Federico Dragogna, Enrico Molteni, Gabriele Lazzarotti. E, parlando di artisti, impossibile non citare i Little Pieces of Marmelade, vincitori in una passata edizione del festival ed attualmente saliti alla ribalta nazionale, anche come componenti della live band di Manuel Agnelli.

Dal 2013 l’Homeless Fest ha dato vita ad un vero e proprio circuito di locali, festival e radio: l’Homeless Network, con lo scopo di promuovere le eccellenze musicali del territorio e non solo. Infine, nel 2018, l’Associazione Homeless ha avviato una propria etichetta discografica no-profit, la Homeless Records, legata al contest con lo scopo di supportare le migliori realtà emergenti: Mivergogno, Reesut, Lettera 22, Aspect Ratio, SpiraleHapnea solo per citare alcuni degli artisti prodotti dalla label.

Ultime notizie