giovedì, 22 Febbraio 2024

Canne con i suoi studenti, indagata professoressa. Un allievo minorenne: “Mi ha offerto cocaina”

A uno studente sarebbe stata offerta della cocaina dall'insegnante, studente che in un messaggio vocale avrebbe confermato la versione della tutor che ha riferito l'episodio alla Squadra Mobile.

Da non perdere

Una professoressa 48enne di Aprilia e insegnante di laboratorio di acconciatura nell’istituto di formazione e lavoro di Latina, dovrà rispondere delle accuse di aver offerto agli studenti della marijuana e addirittura della cocaina. È stata appunto disposta per il giorno 25 gennaio 2023 l’udienza preliminare che deciderà se la donna dovrà essere rinviata a giudizio per i fatti accaduti dall’anno 2020 a oggi.

Avrebbe offerto cocaina durante una festa scolastica

Esistono infatti numerose testimonianze di studenti che hanno raccontato di aver fumato cannabis insieme alla professoressa, o a cui è stato chiesto se andasse di fare qualche tiro. Una ragazza all’ora 19enne accusò “la botta”, accusando un malore dopo aver fatto un tiro offerto dalla professoressa, e ha testimoniato davanti al magistrato di turno. La sua versione è poi stata confermata da altri studenti. A far drizzare le orecchie alla tutor, sempre di quella scuola che ha denunciato la professoressa è stato però un altro episodio, risalente a una festa di fine anno a Terracina in cui erano presenti sia studenti che professori. A uno studente sarebbe stata offerta della cocaina dall’insegnante, studente che in un messaggio vocale avrebbe confermato la versione della tutor che ha riferito l’episodio alla Squadra Mobile.

Tutor costretta a lasciare la scuola dopo minacce degli studenti

Sebbene la professoressa abbia continuato a insegnare fino a ora, in attesa della decisione del Giudice, la tutor che ha raccontato i fatti alle Autorità ha invece dovuto abbandonare l’istituto. Quest’ultima ha subito numerose minacce tra cui i vetri sotto le ruote dell’auto, fiori calpestati lasciati sul parabrezza, fino ad arrivare a episodi di spionaggio da parte degli studenti che la seguivano fotografandola, probabilmente essendosi sentiti traditi dalla tutor.

Ultime notizie