martedì, 27 Febbraio 2024

Niccolò Fabi, online il video live del nuovo brano “Di Aratro e Di Arena”

È online il video live di “Di Aratro e Di Arena”, nuovo brano di Niccolò Fabi già disponibile in digitale che, insieme ad “Andare Oltre”, sarà contenuto nel nuovo progetto discografico “Meno per meno”, in uscita il 2 dicembre per BMG

Da non perdere

È online il video live di “Di Aratro e Di Arena, nuovo brano di Niccolò Fabi già disponibile in digitale che, insieme ad “Andare Oltre”, sarà contenuto nel nuovo progetto discografico “Meno per meno”, in uscita il 2 dicembre per BMG in formato Doppio Vinile, CD e in digitale e già disponibile in pre-order.

Il video di “Di Aratro e Di Arena” è un racconto per immagini del concerto del 2 ottobre all’Arena di Verona: un viaggio fatto di vicinanza, parole, canzoni ed emozioni. 25 anni di palcoscenici, di vittorie, di sconfitte, di musica, di gioie e dolori, raccontati con la complicità e la confidenza che Niccolò Fabi è riuscito a creare con il pubblico che ha voluto festeggiare con lui questo traguardo importante. E poi il suono fuori dal tempo creato dagli arrangiamenti orchestrali di Enrico Melozzi che, con la sua Orchestra Notturna Clandestina, ha arricchito le canzoni di sonorità mai sperimentate prima.

Il video del brano è stato montato e post prodotto da Giacomo Citro, la regia video live è stata curata da Riccardo Guarnieri e la registrazione dell’audio live è stata affidata a Riccardo Parravicini. Presenti insieme a Niccolò Fabi, Enrico Melozzi (arrangiamento e direzione orchestrale), l’Orchestra Notturna ClandestinaRoberto Angelini (chitarra acustica) e Filippo Cornaglia (batteria).

«Quando l’idea del concerto in Arena ha preso forma – racconta Niccolò Fabi – per prevedibile che sia ho sentito il Toro scalpitare da dentro il cassetto. Così la storia di questo lavoratore silenzioso della terra che al fin si concede una platea prestigiosa ha preteso la sua occasione. Lui un po’ bovino espiatorio un po’ superstar. Così “di aratro e di arena” è stata suonata a conclusione di quella temperata serata di inizio ottobre da un cantautore di fronte alla sua famiglia allargata. Qui la testimonianza audiovisiva di uno di quei rari momenti in cui si incontrano le rette parallele”

Ultime notizie