sabato, 22 Gennaio 2022

Livorno, scoppia raffineria Eni: ” C’è una colonna di fumo nero”

Da non perdere

Nel primo pomeriggio di oggi, 30 novembre,  è divampato un incendio nell’area della raffineria Eni di Stagno, in provincia di Livorno. Le cause sono ancora da accertare. Sul posto sono immediatamente accorsi i Vigili del Fuoco e il 118.

Un dipendente della raffineria, Salvatore Terranova, ha dichiarato che stava andando a mensa quando c’è stata l’esplosione, seguita dalla fuga. “Abbiamo sentito un forte boato e siamo andati via dalla raffineria. Forse è successo all’Ube (l’altoforno dove vengono lavorati i carburanti). Abbiamo avuto tanta paura“.

La protezione civile di Livorno, a livello precauzionale, ha invitato la cittadinanza a tenere le finestre chiuse. Il sindaco Luca Salvetti si è recato alla raffineria per seguire la situazione da vicino.
Il sindaco del vicino comune di Collesalvetti, Adelio Antolini ha commentato così la vicenda: “Non so che dire. Eravamo in consiglio comunale e ci hanno avvertito della cosa. È visibile una colonna di fumo nero che si vede anche da Collesalvetti, dopo che si sono sentiti ci dicono almeno tre forti rumori, simili a scoppi”-

Ultime notizie