giovedì, 2 Dicembre 2021

Precedenza ai pedoni, stretta su monopattini e multe salate: in vigore da oggi il nuovo codice della strada

Entrano in vigore oggi, 10 novembre le novità introdotte nel Codice della Strada, contenute nel decreto Infrastrutture e Trasporti, pubblicato oggi in Gazzetta ufficiale.

Da non perdere

Entrano in vigore oggi, 10 novembre le novità introdotte nel Codice della Strada, contenute nel decreto Infrastrutture e Trasporti, pubblicato oggi in Gazzetta ufficiale.

Monopattini

Il limite di velocità per i monopattini scende da 25Km/h a 20 Km/h e a 6 Km/h nelle aree pedonali. Non si può circolare con il monopattino né parcheggiarlo sui marciapiedi. Ma solo ed esclusivamente nelle aree individuate dai Comuni e negli stalli per biciclette e ciclomotori. Inoltre, sarà obbligatorio avere un segnalatore acustico, un regolatore di velocità. Saranno obbligatorie da luglio dell’anno prossimo frecce e indicatori di freno su entrambe le ruote.

Precedenza ai pedoni

Sarà obbligatorio fermarsi per lasciar passare chi sta attraversare sulle strisce pedonali, e chi è in procinto di farlo. Multa doppia per chi lancia rifiuti in strada dal finestrino: da un minimo di 216 a 866 euro.

Multe per chi viaggia senza casco o con pc e tablet alla guida

Sarà responsabilità del conducente se il passeggero non indossa il casco. Mula anche per chi è alla guida con tablet, pc portatili e a qualsiasi altro dispositivo.

Parcheggi Rosa

Permesso di parcheggio sulle strisce blu dal 2022 per le persone disabili, se non c’è disponibilità nei posti a loro riservati. Novità per le donne, sono previsti ‘stalli rosa’ per le donne in gravidanza e i genitori con i figli fino a due anni di età. Aumentano le multe per chi stazionerà nei parcheggi riservati, se non munito di autorizzazione.

No pubblicità sessista

Saranno vietati, sia su strada che su veicoli, tutte le forme di pubblicità sessista o lesiva del rispetto delle libertà individuali, dei diritti civili e politici, del credo religioso o dell’appartenenza etnica oppure discriminatori con riferimento all’orientamento sessuale, all’identità di genere o alle abilità fisiche e psichiche.

Bonus mille euro per la patente

Gli under 35 e chi usufruisce il reddito di cittadinanza o altri ammortizzatori sociali potranno ricevere un contributo di 1.000 euro per l’ottenimento della patente.

Ultime notizie