lunedì, 25 Ottobre 2021

Cosenza, lotta ai furbetti del cartellino: scoperti 14 dipendenti dipendenti di “Calabria verde”

Si tratta di un'azienda in house della Regione; i dipendenti timbravano il cartellino per poi darsi ad altre faccende. Tutti sono accusati, a vario titolo, di truffa aggravata e continuata.

Da non perdere

La lotta ai furbetti del cartellino non conosce tregua, questa volta sono i dipendenti di una azienda a essere finiti nel mirino dei Carabinieri. Stamattina i militari, nel corso dell’operazione “Hall pass” condotta dai carabinieri della Compagnia di Rogliano, supportati da personale del Comando Provinciale di Cosenza, hanno colto in flagrante 14 dipendenti di “Calabria Verde”.

Si tratta di un’azienda in house della Regione; i dipendenti timbravano il cartellino per poi darsi ad altre faccende. Tutti sono accusati, a vario titolo, di truffa aggravata e continuata. Le persone coinvolte risiedono nei comuni di Rogliano, Domanico, Figline Vegliaturo, Grimaldi, Marzi, Parenti, Paterno Calabro, Rende e Santo Stefano di Rogliano.

L’ attività investigativa, tutt’ora in corso, ha consentito di smascherare un nutrito gruppo di presunti “furbetti del cartellino”, oltre che di individuare irregolarità amministrative nei confronti di svariate decine di altre persone.

Ultime notizie