domenica, 24 Ottobre 2021
- Advertisement -spot_img

TAG

rapimento eitan

Rapimento Eitan, accordo tra i familiari per l’affido condiviso fino a prossima udienza

Si è conclusa la prima udienza per la custodia dell'unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone. In aula solo il nonno materno e la zia Aja, tutrice legale del bambino.

Rapimento Eitan, c’è un terzo indagato: ha aiutato il nonno a portare via il bimbo. La zia paterna arrivata in Israele

Un 56enne israeliano coinvolto insieme ai nonni materni di Eitan nel sequestro di persona aggravato. Intanto la zia paterna è giunta in Israele.

Rapimento Eitan, gli zii: “Andremo in Israele speriamo di riportarlo a casa”

Gli zii paterni Aya Biran e Or Nirko sono riusciti a parlare con il loro nipotino Eitan, l'unico sopravvissuto alla strage del Mottarone. Secondo quanto dichiarato dallo zio, sarebbe stato possibile avere un piccolo colloquio con il bambino, portato in Israele dal nonno materno.

Rapimento Eitan, indagata la nonna. Lo zio: “Tornata prima dall’Italia per sviare i sospetti”

Per il sequestro di Eitan anche la nonna materna è indagata. Lo ha dichiarato lo zio Nirko alla radio israeliana radio 103 Fm Or. Secondo l'uomo, la donna era in Italia al momento del rapimento e sarebbe rientrata con un volo il giorno prima, per non essere sospettata di complicità nel rapimento.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img