mercoledì, 17 Agosto 2022
- Advertisement -spot_img

TAG

Donbass

Guerra in Ucraina, Zelensky: “Fermiamo i russi a Severodonetsk”. Lavrov: “Liberiamo le regioni di Donetsk e Lugansk”. Praga prevede di inviare altre armi a...

Sotto attacco l’oblast di Sumy, udite diverse esplosioni durante la notte; danni significativi nella regione di Mykolayiv, nel centro di Novyi Buh. Zelensky: “Dobbiamo fermare i russi a Severodonetsk”, continua l’avanzata. Il Capo della regione di Lugansk: “I cadaveri dei militari russi non vengono tolti dalla strada, l’odore di decomposizione ha riempito la zona”. Lavrov: “La priorità di Mosca è liberare le regioni di Donetsk e Lugansk”. Prevista nuova fornitura di armi da Praga a Kiev.

Guerra in Ucraina, Zelensky: “Europa smetta di flirtare con Mosca”. Lavrov: “Occidente ci ha dichiarato guerra il popolo è con Putin”

Le forze dell'autoproclamata repubblica di Donetsk hanno dichiarato di aver raggiunto il pieno controllo della città di Lyman, nel Donbass. Il primo ministro ungherese, Viktor Orban, è volato a Parigi per incontrare Marine Le Pen. Kuleba: "Se davvero ci tenete alla nostra indipendenza, dovete inviarci armi, armi e ancora armi".

Guerra in Ucraina, Mariupol: “Sotto le macerie di una fabbrica 70 cadaveri”. Kiev: “Nel Mar Nero 500 mine russe”

Il sindaco di Severodonetsk: “Dall’inizio della guerra sono morte 1.500 persone in città”. A Mariupol, trovati 70 corpi sotto le macerie dl’ex impianto di Oktyabr. Nel Mar Nero ci sono tra le 400 e le 500 vecchie mine sovietiche, quando il mare è agitato vanno alla deriva rendendo impossibile l’esportazione di merci.

Guerra in Ucraina, Kiev all’Onu: “Rapiti 230mila nostri bambini. È un colonialismo moderno”. Sotto attacco 40 città nel Donbass, 5 morti

Continuano i bombardamenti nel Donbass, interessate le 2 Repubbliche separatiste autoproclamate. Nel Lugansk, distrutto il centro della città di Lysichansk; ripetuti attacchi anche su Severodonetsk, ma la città è ancora accessibile. I filorussi lanciano il numero dei prigionieri ucraini, sono circa 8mila.

Guerra in Ucraina, Russi bloccano vie d’uscita a Kherson. Torna l’acqua nella regione di Kiev

Stretta di Mosca sulla circolazione dei cittadini nella regione di Kherson con l'introduzione dei permessi di residenza. L‘Unicef fa sapere che è in aumento la malnutrizione, si stima possano essere circa 600mila i bambini nel mondo che potrebbero patire di fame. Nella regione di Kiev tutte le comunità riacquistano l’accesso all’acqua.

Guerra in Ucraina, bombe sull’ospedale di Severodonestk, ma si continua a operare. Donbass, colpiti 23 insediamenti in 24 ore

Bombardamenti su diverse zone dell’Ucraina, dall’ospedale di Severodonetsk nel Lugansk al Donbass, dove sono stati colpiti in 1 solo giorno ben 23 insediamenti. Nel sud del Paese, a Mykolaiv, si sono udite esplosioni e in città era suonato l’allarme aereo. A Kharkiv le forze armate ucraine resistono e respingono quelle russe, fino ad arrivare al confine con la Federazione Russa.

Guerra in Ucraina, a Mariupol 170mila senza cibo. Morti mille russi, Putin a corto di soldati centinaia rifiutano di combattere

Per l'Oms, tra il 23 febbraio e l'11 maggio, sono stati segnalati 211 attacchi alle strutture sanitarie ucraine, che hanno causato 75 morti e 55 feriti. I russi sferrano raid aerei su Azovstal; la resistenza ucraina colpisce un ponte nel Donbass. Erdogan contro Svezia e Finlandia: "Errore entrare nella Nato". Secondo Kiev più di 210mila bambini ucraini sono stati deportati.

Guerra in Ucraina, 11mila in parata per il Giorno della Vittoria. Putin: “Orrore della Guerra Mondiale non deve ripetersi”

Sulla Piazza Rossa di Mosca la parata celebrativa del Giorno della Vittoria. La manifestazione ricorda la sconfitta del nazifascismo e quest'anno assume un valore particolare alla luce dell'attuale conflitto in Ucraina. "Il nostro è stato un atto preventivo. Una decisione necessaria ed assolutamente giusta" ha detto Vladimir Putin durante il suo discorso.

Guerra in Ucraina, a Zaporizhzhia i primi evacuati da Mariupol. Azovstal, 200 civili ancora dentro l’acciaieria

I primi civili evacuati da Mariupol sono arrivati a Zaporizhzhia, nel quale sono scattate le sirene antiaeree. La Russia parla di nuove esplosioni a Belgorod, mentre continua ad evacuare civili dall'Ucraina.

Guerra in Ucraina, evacuati 100 civili: ripresi attacchi all’Azovstal. Bombe su Kharkiv e nel Donbass. Esplosioni nella città russa di Belgorod

Mentre i capi di stato cercano di riportare il conflitto tra Russia e Ucraina anche ai tavoli delle trattative, il fronte continua a registrare bombardamenti e morti di civili. Bombe su Kharkiv e nel Donbass, 8 civili sono rimasti uccisi.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img