lunedì, 15 Agosto 2022
- Advertisement -spot_img

TAG

barbecue

Dj Filip, iscritti 6 soccorritori nel registro degli indagati. Il papà chiede riesumazione e autopsia

La Procura di Napoli Nord ha iscritto nel registro degli indagati sei tra coloro che hanno prestato soccorso al giovane dj, ustionatosi durante l'accensione di un barbecue, appena arrivato nell'ospedale di Frattamaggiore. Si ipotizza reato di omicidio colposo.

Napoli, 20enne morto ustionato dal barbecue. Il padre: “Mio figlio è entrato in ospedale camminando ed è uscito in una bara”

Filippo era un dj ed era conosciuto nelle discoteche della zona con il nome di Dj Filip. A detta del padre, le condizioni del figlio non erano così gravi da far prevedere un tragico epilogo. Da qui la richiesta di riesumare la salma del 20enne per la quale non era stata predisposta alcuna autopsia.

Accende il barbecue con l’alcool, morto 20enne avvolto dalle fiamme

Il giovane avrebbe acceso la brace con dell'alcol etilico per alimentare il fuoco e sarebbe stato completamente travolto dalla fiammata di ritorno. A causa di "complicazioni cliniche sopraggiunte" il 20enne è deceduto.

Lite tra condomini finisce in tragedia: uccide il vicino perché infastidito dal barbecue

Lite finita in tragedia alla periferia di Milano. Un 72enne ha sparato e ucciso il 34aenne vicino di casa perché infastidito dal barbecue.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img