lunedì, 22 Luglio 2024
- Advertisement -spot_img

TAG

25novembre

Cucire per il futuro delle donne, il mare di coperte di “Viva Vittoria”

Attraverso progetti di co-creazione che coinvolgono reti di associazioni e volontariato, Viva Vittoria lavora per condividere con il maggior numero possibile di donne l’idea che la violenza si può fermare cominciando da loro stesse, dalla consapevolezza che sono loro a decidere della loro vita. Partendo da una coperta fatta a mano.

Giornata contro la violenza sulle donne, un questionario anonimo per non diventare dei numeri

La ricorrenza del 25 novembre deve essere solo l'inizio di un percorso di consapevolezza e cambiamento. Il Quotidiano Italiano ha deciso di lanciare un questionario anonimo per tutte le donne che hanno subito e continuano a subire violenza, che sia verbale, fisica, sessuale, psicologica.

Giornata contro la violenza sulle donne: “Il sistema giuridico trasforma le vittime in colpevoli”

Femminicidi e violenza di genere sono temi così delicati, vasti e complessi da implicare la necessità di andare oltre i semplici numeri e la superficie dei fenomeni. Spesso però sono solamente gli addetti ai lavori ad avere ben chiare realtà e dinamiche che restano sconosciute al grande pubblico. Per analizzarle abbiamo quindi parlato con chi quotidianamente supporta le donne vittime di violenza.

Giornata contro la violenza sulle donne, il dolore di chi resta. Maria Teresa D’Abdon: “Nelle vittime rivedo la mia Monica”

A quasi vent'anni dalla morte di Monica Ravizza, la mamma ci ha raccontato dello sguardo profondo di sua figlia e della ferita non rimarginabile di chi resta, una voragine da cui ha trovato la forza e il coraggio di far sgorgare "Difesa Donne: Noi ci siamo", acqua limpida per tutte quelle madri e figlie imprigionate in relazioni tossiche.

Giornata contro la violenza sulle donne, le storie di Carla Sara e Giovanna: “Sopravvissute ai nostri partner ma il trauma non ci abbandona”

Tre donne con storie di violenza intrise di terrore e senso di colpa, accomunate dall'incontro di esseri infimi incapaci di amare, accecati dal possesso e dalla più marcia virilità. Tre madri che hanno trovato la forza di denunciare guardando negli occhi i loro figli.

Giornata contro la violenza sulle donne, il papà di Federica: “Mi manca come l’aria ogni femminicidio riapre la ferita”

Federica Mangiapelo aveva 16 anni quando la notte di Halloween del 2012 è stata annegata dal suo fidanzato nel lago di Bracciano, ritrovata senza vita sulle sponde di Vigna di Valle all'alba del primo novembre. Sono passati 10 anni dalla sua morte e il papà Luigi, con la voce strozzata dal dolore, ci ha raccontato di lei, della sua bambina che amava la libertà e correre di fianco al tempo.

Covid Italia, 13.764 casi e 71 morti. Il bollettino del 25 novembre

Il nuovo bollettino epidemiologico sull’emergenza coronavirus in Italia, aggiornato con i dati relativi a oggi, giovedì 25 novembre.

Senza consenso è stupro, no vuol dire no. Tranne in Italia

Nel 2013 l'Italia ha ratificato la Convenzione di Istanbul in cui lo stupro è definito un "rapporto sessuale senza consenso", ma ad oggi il nostro Paese non ha ancora modificato la legislazione secondo le direttive del documento.

La violenza è negazione dell’aborto: l’arbitrio mutilato delle donne

Violenza non è solo una moglie picchiata dal marito; la brutalità ha tante sfaccettature: una forma di violenza socialmente accettata come essere contrari all'aborto è forse anche peggio di una condannabile all'unanimità come un maltrattamento fisico.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img