Sofferenza infinita, ma alla fine ne è valsa la pena. Carlos Bacca, entra e segna il gol decisivo, che consente ai rossoneri di battere una Samp, in formissima e di conseguenza sempre pericolosa dalle parti di Gigio Donnarumma. Buona prova d’integrità del Diavolo, che soffre pesantemente il centrocampo doriano e la velocità di Muriel, ma riesce, quando può, ad imporre il suo gioco, anche con Lapadula sostitituto di Bacca nell’undici iniziale. L’ingresso del colombiano è comunque decisivo per spostare gli equilibri a Genova: dopo un palo clamoroso (poco prima è toccato a Muriel dall’altro versante), l’ex centravanti del Siviglia punisce sull’errore grossolano di Skriniar e perfeziona al meglio l’assist di Suso. 6 minuti di recupero non sono sufficienti al Doria per trovare il pareggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here