Immigrazione e i 49mln della Lega: oggi l'incontro tra Mattarella e Salvini

Il Presidente della Repubblica è all’estero ed è all’oscuro di qualunque contatto. E’ arrivata nella tarda serata di ieri da fonti della delegazione al seguito di Mattarella in Lituania la smentita di qualsiasi tipo di contatto tra Salvini e il Colle. Il vice Premier Salvini, annuncia ripetutamente da due giorni un incontro con il Capo dello Stato, perchè sostiene «è in ballo la democrazia».

Mattarella farà ritorno a Roma questa sera e solo allora deciderà il da farsi. L’obiettivo delle proteste di Salvini è la sentenza della Corte di Cassazione che impone ai magistrati di Genova di cercare di recuperare in tutti i modi quei 49mln di euro che la Lega avrebbe truffato allo Stato.

Secondo Salvini si tratta di una sentenza politica, che vuole mettere fuori gioco il primo partito italiano. Accuse inaccettabili, non solo per il CSM e l’ANM ma soprattutto per il Ministro della Giustizia Bonafede che ha tuonato: “Tutti devono potersi difendere fino all’ultimo grado di giudizio, poi però le sentenze vanno rispettate, senza evocare scenari che paiono appartenere più alla seconda Repubblica”. Parole che hanno irritato il Ministro dell’Interno e aperto un’altra crepa nel rapporto Lega-M5S che tira avanti e dichiara: “Parlerò con Mattarella, sono errori commessi dieci anni fa e in cui io non centro niente. Sarà Mattarella a decidere se c’è in ballo la democrazia”.

Il Quirinale attende nel frattempo di ricevere una formale richiesta di Salvini e non si esclude un incontro la cui riuscita dipenderà però dalle motivazioni che verranno addotte.  Intanto parere sulla vicenda viene espresso anche da Vittorio Sgarbi che pubblica un video sui social.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here