Elezioni amministrative: ai ballottaggi debacle del centrosinistra in Emilia e Toscana
Elezioni

I risultati delle comunali parlano chiaro e premiano il centro-destra soprattutto al nord trainato dalla Lega: Vicenza e Trieste, conquistate già al primo turno ed avanza in Toscana e in Sicilia dove si prende poi Catania.

“In questi primi giorni di governo stiamo lavorando bene” ha dichiarato il vice Premier Salvini. Per Forza Italia «è un’altra sfida superata dal Partito che si conferma motore Pdessenziale del centro-destra». “La coalizione unita vince”, aggiunge Meloni di Fratelli d’Italia. “Dati incoraggianti su cui costruire la nuova stagione politica” dice Martina del Pd che limita i danno conquistando Brescia e Trapani e in molti capoluoghi si sfiderà ai ballottaggi con il centro destra.  “La nostra proposta politica è ancora valida -dice Martina- sono dati incoraggianti perché rivelano come ci siano tante persone pronte a dare ancora fiducia e sostegno al centro sinistra del Partito Democratico. Sappiamo che questo lavoro adesso va assolutamente rafforzato. Vogliamo restare coi piedi per terra con grande umiltà ma anche con grande determinazione”.

Rispetto alle politiche i Cinquestelle registrano un calo. Ma i pentastellati non ci stanno a passare da sconfitti: “anche in questa tornata elettorale ci siamo presentati da soli. Per le amministrative raccontano sempre che siamo in affanno e siamo prossimi alla scomparsa -commenta il leader del Movimento 5 Stelle, Di Maio- era falso in passato e lo sarà anche stavolta”. “Abbiamo raggiunto percentuali commoventi come a Terni e Pisa – Salvini è pienamente soddisfatto del voto amministrativo”. “Vuol dire -spiega- che in questi faticosi e impegnativi primi giorni di governo stiamo lavorando bene”.

“È un centro-destra -avverte Meloni- che vince da Nord a Sud”. “Un’altra sfida superata vinta”, avverte Forza Italia. “C’è un’Italia che vuole il cambiamento con decisioni basate sul buon senso e non sull’avventura”, scrive Berlusconi in una lettera al Corriere della Sera e annuncia una riorganizzazione di Forza Italia sia a livello nazionale che locale con un vicepresidente un comitato esecutivo un coordinatore nazionale che seguirà le attività di i coordinatori regionali. Poi fa una promessa agli elettori:”Il nostro momento arriverà presto, non appena le ricette dei grillini avranno rivelato la loro pericolosità”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here