Foggia, schianto tra furgone di braccianti immigrati e tir. 12 morti

Sono 12 le vittime del tragico incidente avvenuto sulla SS16, in provincia di Foggia, tutti lavoratori dei campi, tutti extracomunitari di origini africane di ritorno dal lavoro di raccolta dei pomodori. Una vera e propria strage di braccianti. In Puglia è il secondo episodio a distanza di pochi giorni.

Il furgone nei pressi di Lesina si è scontrato frontalmente con un tir che trasportava cereali. Dinamica molto simile all’incidente di sabato avvenuto sempre nel Foggiano. In quella circostanza persero la vita 4 lavoratori extracomunitari, anche loro impiegati nella raccolta stagionale dei pomodori.

Sono in corso le indagini dei carabinieri per stabilire l’esatta ricostruzione della dinamica, ma dai primi accertamenti sembrerebbe che  il furgone su cui viaggiavano i lavoratori abbia perso il controllo invadendo la carreggiata opposta. Tre i feriti, tra cui il conducente del camion. Nella giornata di domani è previsto uno sciopero generale per manifestare contro il caporalato.

«Chiederò controlli a tappeto per combattere, in tutta Italia, sfruttamento e caporalato». Ha dichiarato il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini dopo l’incidente a Foggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here