Sócrates all’età di 57 anni ha dichiarato di aver avuto seri problemi con l’alcool in passato, ma ha giurato di non farne più uso. Probabilmente è questa la ragione per cui è stato costretto ad un ricovero d’urgenza come conferma il sito brasiliano “Uol Esporte”, che ha definito “gravi” le sue attuali condizioni di salute.

Per gli amanti del calcio, Sócrates rimmarrà un modello del calciatore moderno, abilissimo nel palleggio, ottimo realizzatore, dotato di un tiro potente ed estremamente preciso, di una visione del gioco notevole, specialista delle verticalizzazioni, degli inserimenti da dietro e dei colpi di testa e di tacco.

La sua lungimirante carriera calcistica è stata premiata nel 2004 da Pelè che lo inserì all’interno del FIFA 100, la speciale classifica che include i più grandi calciatori della storia e nel 1983 quando Sócrates fu incoronato migliore calciatore sudamericano dell’anno.

Daniele Leuzzi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here