Roma, Russel Crowe torna a parlare del Gladiatore in concerto
©Musacchio&Ianniello

Prima tappa ieri sera al “Guangzhou Opera House” “Ad un mese di distanza posso solo dire che è stata un’esperienza incredibile, immagino quanti sforzi abbia affrontato il produttore Marco Patrignani per realizzare questo straordinario spettacolo. Non smetterò mai di ringraziarlo per aver realizzato questi eventi storici per la città di Roma
e avere, con l’indimenticabile serata charity del Colosseo, raccolto 500.000 dollari per un mondo libero dalla Polio e aver donato un nuovo ascensore per disabili nel Colosseo! Un ringraziamento  va anche a Francesco Totti per aver reso quella notte così speciale anche se so di aver causato un po’ di controversie tra la Roma e la Lazio! Ma in fondo anche io, come Massimo Decimo Meridio, sono un forestiero al servizio di Roma…e ringrazio con riconoscenza la città eterna e tutti i suoi cittadini  per l’incredibile e affettuosa accoglienza”. Ha commentato così Russell Crowe, ad un mese di distanza, lo straordinario successo de Il Gladiatore in Concerto – lo spettacolo evento dell’estate romana 2018 – che ha catalizzato l’attenzione mediatica nel mese di giugno con due serate al Colosseo e al Circo Massimo.

E adesso l’Orchestra Italiana del Cinema è pronta per affrontare un’altra grande sfida: il tour estivo “Harry Potter in concert” in Cina. Il maghetto più famoso del mondo e i suoi amici conquisteranno infatti il continente asiatico a partire da questa sera con la prima tappa al “Guangzhou Opera House”.Come per le date di Roma, tenutesi  lo scorso dicembre all’Auditorium della Conciliazione, anche in Asia gli ottanta elementi dell O.I.C. eseguiranno dal vivo, in sincrono con il film, la celebre colonna sonora di John Williams composta nel 2001. Diciotto concerti tra Guangzhou, Shanghai, Pechino, Xiamen, Xian, un’altra grande sfida per  Marco Patrignani, presidente dell’Orchestra Italiana del Cinema e produttore dell’evento. “Siamo molto emozionati per questa nuova avventura che ci aspetta in Cina _ dichiara Marco Patrignani  e ci auguriamo di realizzare un secondo “miracolo” come quello del Circo Massimo e del Colosseo, reso possibile grazie all’aiuto del MiBACT, del Parco
Archeologico del Colosseo, del Comune di Roma, e dei main sponsor Fondazione Cultura e Arte con il Presidente onorario  Professor Enrico Maria Emmanuele Emanuele e dell’A.S.Roma con il  Presidente James Pallotta”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here