Economia, la Fitch conferma rating BBB per l'Italia ma passa a negativo l'outlook

Scongiurata la retrocessione a livello dei titoli spazzatura. L’agenzia di rating Fitch conferma ‘BBB’ per il debito italiano ma taglia a ‘negativo’ da ‘stabile’ l’outlook per la tenuta creditizia del nostro paese.

Il debito pubblico per l’agenzia americana rimarrà molto elevato, lasciando di fatto il paese maggiormente esposto a potenziali shock. In particolare preoccupa la natura nuova e non collaudata del governo e il timore che la rincorsa alle promesse sul contratto tra Lega e 5 Stelle facciano deragliare i conti pubblici.

Per Palazzo Chigi si tratta di una valutazione ampiamente giustificata dalle attuali condizioni della nostra economia. Occhi puntati sulla prossima manovra finanziaria, dunque. Da lunedì il ministro dell’Economia, Tria, sarà al lavoro per definire l’aggiornamento del documento di economia e finanza per fine settembre.

Tria confida nella tranquillità che i mercati riconquisteranno quando avranno modo di vedere la nota del ministro, che vorrebbe portare il deficit all’1,5% rispetto allo 0,9% richiesto da Bruxelles, senza sforare il tetto del 3%. Ma dalle opposizioni trapela scetticismo sull’esito della manovra.

1 commento

  1. L’analisi di Fitch: ma a questi li pagano pure? Per esprimere banalità concettuali che sembrano uscite da un comunicato del Pd? Quando per consolarsi delle batoste elettorali si prevede-auspica che il Governo cada a dicembre (Renzi) schiacciato dai debiti o meglio stroncato dagli investitori-speculatori internazionali. Dal golpe finanziario che come una safety car annullerebbe vantaggi accumulati in corsa.
    Da porre agli atti come inutile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here