La Guardia di Finanza in questa missione congiunta con gli Ispettori del Lavoro ha controllato i dipendenti delle ditte incaricate di montare e smontare il palco. Su 4 ditte esaminate, solo in una sono state riscontrate queste irregolarità. Vista la situazione, la ditta,  una cooperativa di Caserta  è stata subito sostituita e la Finanza ha provveduto a notificare alla stessa la sospensione forzata dell’attività.  Nessun danno per la cantante e per i suoi fans, al momento del blitz il palco era stato già quasi interamente montato per cui il concerto ci sarà senza cambi di programma.

Il Comando provinciale ha sottolineato come “l’operazione  testimoni lo sforzo profuso dalle fiamme gialle per la tutela previdenziale e di sicurezza dei lavoratori e delle ditte regolari nonché per il contrasto al lavoro nero e alla sleale”.

In effetti, spesso proprio i concerti diventano teatri di tragedie: proprio Laura Pausini il 5 marzo, ha annullato il suo concerto a Reggio Calabria perché, durante il montaggio del palco, un operaio 31enne, Matteo Armellini, è rimasto schiacciato dal peso di cedimento della struttura e due persone sono rimaste ferite.  A Trieste, qualche mese fa a è morto Francesco Pinna, studente universitario di 20 anni, impegnato nell’allestimento del palco di Jovanotti.

La cantante, turbata dal fatto che alcuni dei suoi allestitori lavorassero in nero, ha  commentato  così: “Non posso sopportare alcuna condotta che si riveli irregolare e pretendo sia fatta chiarezza. Sono davvero mortificata nel vedere associato il mio nome a fatti od eventi di cronaca di segno negativo a causa di comportamenti altrui, perché ciò offende gravemente me ed i seri professionisti che da anni eseguono questo lavoro”.

“Ora pretendo che l’organizzatore del mio tour (F&P Group) riservi la massima attenzione e che controlli non solo le imprese che forniscono beni e materiali ma anche le società cooperative locali che forniscono servizi e personale” ha aggiunto la Pausini.

Dominga D’Alano

1 commento

  1. Buongiorno Dominga , mi chiamo Bruno , sono circa 30 anni che lavoro nel campo dello spettacolo e mi meraviglia che voi vi meravigliate ancora che ci sono delle persone che lavorano in nero per allestire concerti convegni ecc ecc. è sempre stato cosi o quasi . Ne succedono di tutti i colori , molte cose non si sanno perché’ il personale utilizzato viene anche ricattato …..Potremo scrivere un libro…..forse un’enciclopedia….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here