La rassegna, nata da un’idea di Rolando Picchioni e prodotta dalla Fondazione per il Libro insieme a Telecom Italia, sarà realizzata con il sostegno del ministero per i Beni culturali e il Comitato Italia 150. La mostra si terrà all’interno del Salone, negli spazi dell’Oval, nei cui ambienti la manifestazione torinese si espande per la prima volta oltre ai tradizionali padiglioni di Lingotto Fiere.

Curato da Gian Arturo Ferrari, il percorso espositivo verrà articolato in cinque filoni: i 150 Grandi Libri, che dal 1861 al 2011 hanno scandito la nostra storia, quindi: narrativa, poesia, storia, fiabe, arte, scienza, teologia e cucina. E ancora i 15 Superlibri, da ‘le confessioni di un ottuagenario’ di Ippolito Nievo a ‘Gomorra’ di Saviano. I 15 Personaggi (da Francesco De Sanctis a Oriana fallaci, passando per D’Annunzio, Gramsci, Montanelli e Pasolini), gli Editori e, ultimo filone, i Fenomeni Editoriali.

Infine, come ciliegina sulla torta si avrà modo di visitare l’area centrale, ideata assieme a Telecom Italia: il cosiddetto “sedicesimo decennio”, che offrirà uno sguardo interattivo sul futuro del libro fra digitale ed e-Book.

Elisabetta Paladini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here