Lanciano, seviziano due anziani per sapere della cassaforte. Caccia ai malviventi

E’ caccia alla banda dei malviventi che ha tenuto in ostaggio, aggredito brutalmente per ore nel cuore della notte, due anziani nella loro villetta di Lanciano in provincia di Chieti.

Carlo Martelli, chirurgo di 69 anni e sua moglie Niva Bazzan, sono ricoverati in ospedale per le ferite riportate. L’uomo ha riportato gravi ferite al volto ora tumefatto. Alla donna i medici non sono riusciti a ricucire il lobo dell’orecchio che i malviventi le hanno tagliato durante la rapina, nell’intento di farsi dire dove fosse posizionata la cassaforte.

Illeso il figlio disabile. I quattro rapinatori, incappucciati hanno fatto irruzione anche nella sua stanza, hanno frugato dappertutto, ma hanno risparmiato il ragazzo che giaceva nel suo letto. Hanno poi legato e picchiato selvaggiamente i due anziani. Hanno sottratto carte di credito e bancomat. E mentre uno dei banditi è rimasto in casa i suoi complici sono andati con l’auto della donna a prelevare contanti.

2 Commenti

  1. Deve prenderli la Polizia e sono certo che li troveranno. Anche il chirurgo aggredito ha dichiarato che un’arma non sarebbe servita a nulla. Spero che non si speculi su questi episodi per vendere un po’ di armi.

  2. Infatti li ha presi la Polizia, per ora i tre rumeni. Manca solo il capo, il “pugliese”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here