Arezzo, muoiono soffocati dal gas all'Archivio di Stato. Proclamato lutto cittadino

E’ stato proclamato il lutto cittadino per la morte dei due funzionari dell’Archivio di Stato di Arezzo. Filippo Bagni e Piero Bruni sono morti questa mattina sul luogo di lavoro, soffocati dal gas argon fuoriuscito dall’impianto antincendio della struttura di piazza del Commissario.

Erano le 8.00 circa quando nella sede dell’Archivio in piazza del Commissario è scattato l’allarme dell’impianto anti incendio. I due impiegati sono scesi nel seminterrato dove si trova la centralina. Qui sarebbe avvenuta la fuoriuscita di gas argon che ha saturato lo spazio privandolo di ossigeno. E causando il soffocamento dei due, caduti a terra esanimi.

Sul posto anche polizia, carabinieri, vigili urbani e la pm Laura Taddei, che ha effettuato un sopralluogo. Intanto la Procura di Arezzo ha aperto un’inchiesta e l’edificio è stato posto sotto sequestro: l’ipotesi di reato è omicidio colposo plurimo ma, al momento, non ci sono nomi iscritti nel registro degli indagati.

Il sindaco Ghinelli ha espresso cordoglio per quanto appreso: “La notizia della morte dei due dipendenti dell’Archivio di Stato mi ha profondamente addolorato. La situazione si era rivelata subito molto grave ma, come tutti, ho sperato fino all’ultimo in un epilogo non così drammatico e definitivo”. Ghinelli, che nella giornata di oggi era a Roma per impegni istituzionali è stato messo al corrente di quanto accaduto nel centro cittadino solo telefonicamente.

I funerali delle due vittime del lavoro, con esposizione delle bandiere a mezz’asta negli edifici comunali saranno celebrati per volere del sindaco nella stessa giornata di proclamazione del lutto cittadino. Un dolore a cui partecipano in solido gli esercizi commerciali di Arezzo abbassando le saracinesche contestualmente alle celebrazioni delle esequie, il teatro Petrarca che ha annullato la conferenza di presentazione della nuova stagione teatrale e l’Arezzo Calcio che in occasione dell’evento in programma domani sera all’Arena Eden ricorderà le due vittime con momento di raccoglimento. La S.S. Arezzo ha poi fatto sapere di aver inoltrato richiesta alla Lega per poter indossare, nella partita tra Pisa e Arezzo, il lutto al braccio in ricordo di Piero e Filippo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here