Un’auto lanciata alla velocità folle di oltre 140km orari, in pieno centro e senza controllo, poi lo scontro violentissimo. E’ successo alle 3:00 del mattino a Pomigliano D’Arco nel napoletano.

A provocare l’incidente un uomo di origine Ucraina, ubriaco e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. L’uomo era alla guida di una vettura di grossa cilindrata che ha travolto e distrutto una utilitaria.

A bordo dell’auto colpita c’erano tre giovani di 28 anni, della zona di San Gennarello, sempre nel napoletano. Dei tre, uno non ce l’ha fatta ed è morto sul colpo. I soccorritori hanno trovato il suo corpo tranciato. Gli altri due sono ricoverati, uno è in gravissime condizioni.

Secondo una prima ricostruzione, l’ucraino che viaggiava con la moglie non avrebbe rispettato lo stop ad un incrocio. Acquisite anche le immagini delle telecamere della zona.

L’auto dei tre giovani che invece andava a velocità moderata è stata scaraventata fuori strada ed è andata a schiantarsi contro il chiosco di un bar.

L’uomo ucraino risultato positivo ai test dell’alcol e della droga è stato portato in caserma dai Carabinieri e dovrà ora rispondere del reato di omicidio stradale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here