Catania, Carabinieri 36 arresti per droga
Catania, Carabinieri 36 arresti per droga

Catania è sotto shock dopo la massiccia operazione antidroga dei Carabinieri che ha portato all’arresto di 36 persone, che per smerciare cocaina e marijuana si sarebbero serviti di un minore di soli 6 anni. Le indagini, grazie alle telecamere nascoste hanno registrato video in cui si vede perfettamente che ad assistere lo spacciatore mentre cala dal balcone dosi di droga coperte con un piccolo paniere di vimini c’è proprio il piccolo bimbo, figlio della convivente di uno degli spacciatori arrestati.

L’attività di indagine avvenuta nel quartiere Librino, ha consentito di definire la struttura, le posizioni di vertice e i ruoli degli associati. Una piramide che partiva dai supervisori chiamati vedette che a loro volta gestivano i corrieri i cosiddetti cavalli fino ai venditori di droga, quelli che più rischiavano l’arresto in flagranza.

Anche a questo pensava la banda criminale, con lauti compensi, raddoppiati per chi una volta scarcerato tornava subito al suo posto. «A questo bambino è stato sottratto il futuro – hanno gli investigatori – faremo di tutto perché se ne riservi per lui uno migliore».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here