Un cittadino siriano di 21 anni, sbarcato sulle coste calabresi il 14 settembre scorso insieme ad altri 112 migranti della stessa nazionalità, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza. I finanzieri ritengono infatti che sia lui lo scafista che ha condotto l’imbarcazione su cui hanno viaggiato gli immigrati. A questa conclusione gli uomini delle Fiamme Gialle sono giunti dalle indagini scaturite in seguito al sequestro di un pc e di due telefoni cellulari al momento dello sbarco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here