venerdì, 7 Ottobre 2022
- Advertisement -spot_img

Autore

Sandra Sammali

45 ARTICOLI

Guerra in Ucraina, così perdiamo tutti

Washington sta inasprendo le sanzioni contro la Russia e aumentano gli aiuti a Kiev. Svezia e Finlandia hanno dichiarato di voler entrare nella Nato. Agli occhi del Cremlino, l'occidente è pronto a conquistare il paese. Forse la Casa Bianca ha dimenticato che il primo interesse degli Stati Uniti è evitare una guerra nucleare con la Russia.

Emergenza clima, il pianeta è a rischio: l’Africa occidentale molto di più

Le città dell'Africa occidentale stanno pagando le conseguenze delle emissioni di gas serra dei paesi ricchi. Non bastava depredarli, sfruttarli e impoverirli dopo anni di colonialismo occidentale. Continuiamo a dare fastidio, anche a distanza. I paesi inquinanti hanno promesso aiuti per 100 miliardi di dollari l'anno. Un sacco di soldi. Ma nessuno li ha ancora visti.

Cambiamento climatico, è una questione di vita o di morte: la nostra

Secondo l'ultimo rapporto del Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico, è troppo tardi per rallentare lo scioglimento dei ghiacciai e l'innalzamento del livello dei mari. Migrazioni forzate, carestie, inondazioni, l'estinzione di specie animali e vegetali ne sono le conseguenze tangibili. La sopravvivenza dell'uomo è in pericolo.

Cliniche per curare l’omosessualità, la Nuova Zelanda dice no. Per l’Italia siamo ancora al medioevo

In Italia i centri per curare l'omosessualità sono ancora legali. L’unico disegno di legge per abolire le "terapie di conversione", promosso dall'ex parlamentare Sergio Lo Giudice, non è mai stato presentato. Sono vietate in Francia, Germania, Malta, alcune regioni della Spagna, Ecuador, Brasile, India, Canada e da poco in Nuova Zelanda.

Conflitto in Ucraina e crisi del grano, la terza guerra mondiale è per il cibo in Africa

“Siamo costretti a togliere da mangiare a chi ha fame per nutrire chi di fame sta morendo”. Tra pochi mesi, l'Africa dovrà fare i conti con la mancanza di grano, importato dall'Ucraina per il 90%. L'effetto domino dell'invasione Russa ha già dato inizio alla Terza guerra mondiale. Mentre i grandi conflitti dimenticati, verranno dimenticati ancora di più.

Ambiente, petroliera carica di greggio rischia di affondare: conta più il potere che il pianeta

Nessuno ha ancora capito che la posta in gioco è alta. Ogni disastro ambientale, ogni riversamento in mare di carichi di petrolio, ogni esplosione di sostanze tossiche continuerà a compromettere irreversibilmente il mondo in cui viviamo. Intanto, dal 2015 una petroliera carica di greggio è abbandonata a sé stessa.

Guerra in Ucraina, aprire le frontiere ai soldati dissidenti per fermare il conflitto

Non possiamo fermare la guerra, ma possiamo almeno offrire una via d'uscita. Accogliere i disertori potrebbe bloccare l'ingranaggio della macchina bellica russa.

Putin e il massacro dei civili ucraini. Questo non è un Uomo

I russi non stanno combattendo contro l'esercito. Stanno combattendo contro i civili. Ma gli ucraini continuano nella loro resistenza perché sanno che la grandezza dell'uomo è nella decisione di essere più forte della sua condizione

Blocco del petrolio russo, per la svolta energetica c’è voluta la guerra. Ma ancora non basta

Se vogliamo schierarci con gli ucraini, e ridimensionare il potere di Putin, dobbiamo schierarci anche contro petrolio e gas. Perché il controllo delle forniture è una delle armi principali della Russia, convinta che gli europei cederanno quando dovranno spendere il doppio per riscaldare le proprie case.

Soldi degli afghani ai morti dell’11 settembre: le vittime per Biden non sono tutte uguali

Poco prima che Putin scatenasse la guerra, il presidente americano Biden ha firmato l'ordine esecutivo che permette di destinare una metà dei beni congelati della banca afgana, 3 miliardi e mezzo di dollari, ai familiari delle vittime delle Torri Gemelle. Le conseguenze si vedranno, mentre già si contano i profughi ucraini.

Le più popolari

- Advertisement -spot_img