Napoli, De Magistris propone la moneta napoletana. Ironia sul web

Una storia degna di Totò e Peppino nell’attività di falsari. Stando alle promesse del sindaco De Magistris il Comune di Napoli si appresta ad emettere una nuova moneta.

E’ proprio in un lungo post sui social che il primo cittadino ha lanciato la proposta: il conio di una moneta napoletana da affiancare all’euro.

“E’ venuto il momento di accelerare in modo forte e radicale sull’autonomia della Città di Napoli”, ha tuonato il sindaco sulla pagina social.

Una forma di protesta contro il governo del Nord che agisce con odio verso il Sud”, scrive ancora De Magistris. E poi aggiunge: “Noi non dobbiamo pagarli con la loro stessa putrida moneta”. Sarà forse per questo che ne vuole fare una tutta nuova.

La notizia diffusasi rapidamente ha scatenato ironie di ogni sorta ed ha inaugurato il totolotto del nome da assegnare al nuovo conio. Ecco che tra le proposte più gettonate spuntano ‘il luigino’, ‘la lira partenopea’ e non poteva mancare la moneta ‘San Gennaro’. Non è dato ancora sapere però quale sarà il valore del nuovo conio e l’area interessata alla sua spendibilità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here