Elezioni amministrative, quasi 7mln di italiani chiamati al voto

Sono quasi 7 milioni gli italiani chiamati al voto per le elezioni amministrative di domani, domenica 10 giugno. Le urne rimarranno aperte per un solo giorno, dalle 07.00 alle 23.00. lo spoglio inizierà immediatamente dopo la chiusura ed eventuali turni di ballottaggio saranno programmati per il prossimo 24 giugno.

Sono 761 i Comuni coinvolti. Ai 760 in cui si eleggono sindaco e consiglio comunale si aggiunge anche quello di Roma, in cui si vota per rinnovare due consigli circoscrizionali, nel terzo e nell’ottavo municipio, dove le amministrazioni sono state sfiduciate a circa un anno dall’elezione.

Urne aperte in un solo capoluogo di Regione: Ancora. Mentre i capoluoghi di provincia arrivano in tutto a 20: Avellino, Barletta, Brescia, Brindisi, Catania, Imperia, Massa, Messina, Pisa, Ragusa, Siena, Siracusa, Sondrio, Teramo, Terni, Trapani, Treviso, Vicenza e Viterbo.

Sono 7 i comuni con più di 100.000 abitanti: Ancona, Siracusa, Catania, Messina, Vicenza, Brescia, Terni. Sono, invece, 15 i comuni dove si voterà per la prima voltadopo le fusioni amministrative: tra questi il più grande è Corigliano Rossano, divenuto il trezo comune più popoloso della Calabria.

E poi ci sono anche altri comuni interessati dalle elezioni: Monopoli, Ivrea, torre del Greco, Imola, Formia, Bisceglie, Licata, Anzio, Pomezia e Iglesias. Poi in piccoli centri di Veneto, Puglia, Sardegna, Piemonte e Marche si vota perchè nessuno si era candidato alla precedente tornata elettorale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here