“Questo Ente indice gara, mediante procedura aperta con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa volta alla conclusione di un accordo quadro per l’aggiudicazione dell’affidamento del servizio di accoglienza di 1.500 cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale, compresi quelli già ospitati presso i centri della provincia di Piacenza. Durata: 01 Maggio 2018 – 31 Dicembre 2019. Importo complessivo presunto dell’appalto €. 38.430.000,00“.

E’ parte del testo del bando indetto la cui documentazione integrale è disponibile all’indirizzo web www.prefettura.it/piacenza. Il 26 febbraio è stata avviata una procedura di gara per l’individuazione di più operatori economici in grado di mettere a disposizione strutture ricettive nel Piacentino per l’affidamento del “servizio di prima accoglienza di cittadini stranieri extracomunitari richiedenti di protezione internazionale”. Lo fa sapere la Prefettura. Il servizio durerà dal 1 maggio 2018 al 31 dicembre 2019, con l’impegno dei partecipanti a proseguire il servizio anche per il 2020. Le domande devono essere presentate entro il 5 aprile alle 12. 

L’importo massimo è di 35 euro a persona al giorno (compresi 2,5 euro del pocket money). Il valore complessivo presunto dell’appalto, comprensivo anche del periodo dell’eventuale aumento del 20% così come previsto, viene stimato in 38.430.000 milioni di euro (35 euro per 1500 persone per 610 giorni). Questo importo tiene conto sia del numero di immigrati attualmente presenti nelle strutture di accoglienza sul territorio dei comuni provincia di Piacenza pari a circa 1100, sia delle prevedibili ulteriori assegnazioni per un totale di 1500 presenze, e del periodo per il quale si prevede siano stipulate le convenzioni e le relative eventuali proroghe.  Nel rispetto dell’equilibrata distribuzione, alle strutture ricettive proposte dagli operatori economici partecipanti, potranno essere affidati trenta migranti in tutti i comuni della provincia, quaranta per il capoluogo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here