Un’Italia divisa in due quella che si prospetta in questo week end. Tormente di neve e nubifragi a nord mentre a sud e centro temperature decisamente primaverili. Dopo una breve tregua sono tornati a cadere abbondanti i fiocchi di neve, soprattutto in Val d’Aosta e Piemonte, già costretti a fare i conti con strade bloccate e impianti di risalita delle piste rallentati a singhiozzo.

Due senzatetto sono morti per il freddo a Rovereto in provincia di Trento e a Verona. sarò un fine settimana difficile invece per la pioggia sul Ponente Ligure, e nel basso Piemonte dove il maltempo rimane protagonista.

Al sud invece le temperature sono decisamente primaverili con cieli in prevalenza sereni. Il primato della giornata più calda spetta a Cosenza, che nelle prossime ore toccherà i 21°, seguita da Palermo e Catania con 20° . Stesse miti temperature in Sardegna. Venti forti di scirocco continuano a soffiare e ad ostacolare i collegamenti con le isole. E ancora 18° a Napoli e a Lecce, e 17° previsti nella Capitale.

Sarà un’Epifania con temperature ben al di sopra della norma in quasi in tutti il centro-sud, mentre il nord continua ad imbiancarsi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here