I risparmi che a con tanta fatica si depositano sul conto corrente si sa, rendono ben poco. Nell’ultimo anno poi i costi per la tenuta del conto corrente hanno registrato una crescita decisamente marcata e non manca chi parla di stangata.

Secondo le stime (fonte “SosTariffe.it“) i costi dei primi dieci operatori del settore sarebbero cresciuti in media del 20%, con punte che superano anche il 40%. L’aumento medio si aggirerebbe intorno ai 36 euro. Cifre non da poco, specie se si tiene conto che il balzello si è verificato soprattutto negli ultimi mesi del 2017 e che il trend non sembra arrestarsi, stando a quanto riferito dalle associazioni dei consumatori.

A farne le spese soprattutto le famiglie, che restano legate ai conti tradizionali gestiti attraverso lo sportello. I più convenienti restano i conti on line, ma anche qui i rincari si sono fatti sentire soprattutto rispetto a qualche anno fa, quando gli operatori erano pochi e per accaparrarsi i risparmiatori offrivano gratis molti servizi.

Ma perchè questi aumenti? Secondo Banca Intesa a pesare sono i tassi negativi applicati dalla BCE. Per Unipol Banca invece grava l’incremento dei costi legati a interventi legislativi e regolamentari e a impegni imposti dalle autorità per la sicurezza dei clienti. Poi c’è preponderante la volontà delle banche di spingere la clientela verso l’online.

Il Presidente dell’ABI, Antonio Patuelli, ha dichiarato di non aver registrato aumenti tanto rilevanti e suggerisce in caso di necessità di fare richiesta di un conto corrente di base, previsto da una specifica convenzione tra Ministero, Banca d’Italia e ABI. Si tratta di un conto per chi ha limitate esigenze di operatività, con un canone fisso ridotto o addirittura gratis per i redditi più bassi.

 

1 commento

  1. buongiorno,
    da quando le ex popolari venete sono passate ad intesa nel paese il costo per il bonifico in banca è aumentato da 1,5€ a 2,35€ a 5€, naturalmente senza rispettare termini concretamente ci si accorge ad operazione avvenuta che, dicono, se vuoi puoi sempre annullare!
    cordiali saluti
    m.b.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here