Sembrerebbe una telenovela a puntate, dal titolo “Destinazione Italia”. Parliamo del tanto discusso viaggio intrapreso dall’ex Premier Renzi sul treno del Pd. Solo due giorni fa la tappa a Termoli, dove ad accoglierlo ha trovato un clima di tensione e protesta, altro che autografi e selfie, solo fischi, e urla di protesta, tanto che anche la stampa è stata impossibilitata ad avvicinarlo. Un’auto ha provveduto a portarlo via quasi subito dopo che è fallito miseramente il tentativo di stringere le mani ai cittadini. Nel pomeriggio di ieri il treno ha fatto tappa a Brindisi in Puglia. Anche qui Renzi ha raccolto proteste e malcontento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here