E proprio la situazione economica nell’eurozona e le manovre necessarie al suo sviluppo saranno al centro dell’incontro del prossimo 11 gennaio, tra il premier italiano Mario Monti e la cancelliera tedesca Angela Merkel. L’incontro tra il presidente del Consiglio e la politica tedesca avverrà due giorni dopo la partecipazione del presidente francese Nicolas Sarkozy a Berlino e a una settimana dall’incontro tra Monti e il premier David Cameron il 18 gennaio a Londra.

Questi incontri tra i rappresentanti politici europei anticipano il summit che si terrà poi il prossimo 30 gennaio, durante il quale si discuterà dell’accordo siglato lo scorso dicembre per stabilizzare l’eurozona.

Intanto il presidente dell’Eurogruppo, il premier del Lussemburgo Jean-Claude Juncker (nella foto), lancia l’allarme crisi e in una dichiarazione al quotidiano “Telegraph” afferma che “la situazione è difficile, ma affrontabile. L’Europa – sottolinea Juncker – deve agire in modo adeguato al rallentamento economico”.

Intanto l’inflazione media dell’Area Euro sembra aver registrato un attimo di pausa: secondo la stima preliminare diffusa da Eurostat, per l’insieme dei 17 Paesi la crescita dei prezzi al consumo su base annua si e’ attestata al 2,8% rispetto al 3% a cui si era attestata a novembre. L‘inflazione e’ rimasta stabile al 3,3% su base annua a dicembre e su base mensile l’incremento e’ pari allo 0,4%.

Nicoletta Diella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here